Autozone festeggia una trimestrale che sorprende in positivo

Brillante rialzo per Autozone, che lievita in modo prepotente, con un guadagno del 2,23%. Il titolo, che oggi viaggia i netta controtendenza rispetto al mercato, viene galvanizzato dai solidi risultati trimestrali annunciati oggi.

La società statunitense ha riportato un utile in aumento a 401,1 milioni di dollari, pari a 12,75 dollari ad azione, superando ampiamente i 12,69 dollari del consensus. I ricavi sono balzati del 7,9% a 3,29 miliardi di dollari, oltre i 3,25 miliardi attesi dal mercato. 

Su base settimanale, il trend del titolo è più solido rispetto a quello dell’indice S&P-500. Al momento, quindi, l’appeal degli investitori è rivolto con più decisione a Autozone rispetto all’indice di riferimento.

Lo status di medio periodo ribadisce la fase positiva di Autozone. Tuttavia, se analizzato nel breve termine, Autozone evidenzia un andamento meno intenso della tendenza rialzista al test del top 753,9 dollari USA. Primo supporto a 734,1. Le implicazioni tecniche propendono per un sviluppo in senso ribassista in tempi brevi verso l’imminente bottom stimato a quota 722,2.

Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Autozone festeggia una trimestrale che sorprende in positivo