Autostrade, per Genova investito nella manutenzione più della media

(Teleborsa) – Non c’è stato un difetto di investimenti di Autostrade per l’Italia nella manutenzione delle autostrade, anzi, la concessionaria avrebbe speso di più di quanto previsto dalla Convenzione per interventi di manutenzione ed, in particolare, sull’A10, che include il viadotto Morandi a Genova, avrebbe sostenuto costi di riparazione e manutenzione doppi rispetto alle altre tratte italiane. 

Lo rivela un report dell’Aiscat, l’associazione che rappresenta le concessionarie autostradali, che mette nero su bianco i numeri della spesa sostenuta dalla società che gestisce quasi 3 mila chilometri di autostrade italiane, controllata da Atlantia.

In 10 anni speso 2,8% in più su rete

Nel periodo 2008-2017, Autostrade per l’Italia avrebbe speso per la manutenzione dell’intera rete autostradale in sua concessione 80 milioni in più (+2,8%) rispetto agli “impegni” assunti nel Convenzione, per un valore di 2.922 milioni di euro. 

Il confronto con l’intera rete stradale gestita da ANAS evidenzia che Aspi ha sostenuto costi di manutenzione annui per chilometro pari a 5 volte quelli di ANAS (+468%). 

E non regge neanche il confronto con l’estero, in quanto Autostrade per l’Italia nello stesso periodo avrebbe sostenuto costi per manutenzione di 3-5 volte più alti rispetto alle “colleghe” francesi o spagnole, a smentire che in Italia si spende meno per la manutenzione. 

Spese per A10 e Ponte Morandi più alte della media

Dalla relazione emerge anche che, per l’autostrada A10 nella quale ricade il Tronco di Genova ed il Ponte Morandi, crollato alla vigilia di Ferragosto, è stato spesi in media di più che nel resto d’Italia.

Più in dettaglio, per la manutenzione del Tronco di Genova (circa 400 chilometri) è stata sostenuta una spesa superiore del 20% rispetto alla media nazionale, mentre sui 45 chilometri che comprendono il viadotto Polcevera sono stati sostenuti costi per 234 mila euro per chilometro negli ultimi cinque anni, cioè il doppio rispetto alla media della rete nazionale (+117%).

Se si analizza più nello specifico la voce “opere d’arte” – che comprende ponti, viadotti e cavalcavia – emerge che i costi di manutenzione sull’A10, negli ultimi cinque anni, sono quattro volte quelli della media nazionale della stessa categoria. 

Autostrade, per Genova investito nella manutenzione più della me...