Autonomie, Bongiorno: “Servono a sanare spaccatura, non la creano”

(Teleborsa) – Nel Governo tiene banco il dibattito sulle autonomie di Lombardia e Veneto con la Lega, pronta ad accelerare, in pressing sul Movimento Cinque Stelle che vorrebbe invece tempi più lunghi.

Pochi giorni fa, infatti, è arrivato l’aut aut del leghista al collega Luigi Di Maio: “Ora basta, è arrivato il momento di accelerare e chiudere dossier sul tavolo da troppo tempo, dalla Tav all’autonomia. Non si può arrivare alle europee di fine maggio restando fermi, inerti”. Queste le parole del Ministro dell’Interno.

Da parte sua, Di Maio, finito nella bufera dopo la doppia debacle elettorale in Abruzzo e Sardegna, è chiamato a correre sa che, ora più che mai, non può sbagliare neanche una mossa se vuole riguadagnare la fiducia degli elettorali che va scemando. “Noi sosteniamo l’autonomia ma non lo spacca-Italia,il percorso non sarà breve”, si era limitato a replicare il pentastellato.

Mentre i due litigano, arriva la benedizione del Ministro per la Pubblica Amministrazione, Giulia Bongiorno: “Credo che le autonomie possono essere un’opportunità per tutti” perchè “è un tentativo di sanare la spaccatura non una spaccatura”, ha detto nel corso de L’intervista di Maria Latella su Sky TG24.

Autonomie, Bongiorno: “Servono a sanare spaccatura, non la ...