Autonation sconta le previsioni modeste annunciate dal CEO

(Teleborsa) – Ribasso scomposto per Autonation, che esibisce una perdita secca del 10,93% sui valori precedenti. Il titolo è crollato dopo che il CEO Mike Jackson ha annunciato previsioni piuttosto modeste, suggerendo che le vendite potrebbero scontare una riduzione dei margini sulle auto vendute. La più grande catena di concessionari in USA potrebbe infatti essere colpita dagli incentivi offerti dai produttori per fronteggiare il rallentamento del mercato. 

Lo scenario su base settimanale di Autonation rileva un allentamento della curva rispetto alla forza espressa dall’indice S&P-500. Tale ripiegamento potrebbe rendere il titolo oggetto di vendite da parte degli operatori.

Lo scenario di breve periodo di Autonation evidenzia un declino dei corsi verso area 48,26 dollari USA con prima area di resistenza vista a 52,48. Le attese sono per un ampliamento della fase negativa verso il supporto visto a 45,97.

Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Autonation sconta le previsioni modeste annunciate dal CEO