Automazione industriale: nel 2020 previsto calo fatturato dell’8%

(Teleborsa) – L’industria dell’automazione industriale ha chiuso il 2019 “con un lieve calo del fatturato poco superiore a 5 miliardi di euro (-1,1% rispetto al 2018)”.

Lo ha detto il Presidente di Anie Automazione, Fabrizio Scovenna, aggiungendo che “per stimare la chiusura del 2020 ci vorrebbe la sfera di cristallo”, tuttavia, dalle stime della Federazione, “speriamo di non toccare un calo a doppia cifra, ma che sia intorno a -8%, -9% anno su anno”.

Per le imprese che forniscono tecnologie per l’automazione, dopo anni di crescita “molto robusta”, i primi cinque mesi di quest’anno “non sono stati brillantissimi, vedremo se a giugno ci sarà un cambio di marcia”, aggiunge Scovenna, intervenendo al primo webinar di Sps
Italia, “Dialoghi digitali tra tecnologia e innovazione”, precisando che “alcuni settori sono andati meglio, come l’alimentare e il farmaceutico, mentre molti altri hanno accusato molto di più l’impatto del lockdown e dell’emergenza Covid-19″.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Automazione industriale: nel 2020 previsto calo fatturato dell’8%