Autogrill smentisce voci su alleanza con la svizzera Dufry

(Teleborsa) – Autogrill, “pur ribadendo di essere sempre aperta a valutare qualsiasi opportunità che il mercato possa offrire per conseguire i propri obiettivi strategici, precisa che ad oggi nessuna ipotesi di operazione straordinaria è al vaglio del consiglio di amministrazione della società”. È la risposta arrivata dall’operatore attivo nei servizi di ristorazione alle voci su una possibile alleanza con la società svizzera Dufry, che gestisce oltre 2.300 negozi duty-free e duty-paid in aeroporti, navi da crociera, porti e località turistiche.

Secondo quanto scrive oggi MF, “una delle sensazioni che emergono tra gli addetti ai lavori è che in ogni caso, soprattutto dopo aver pienamente partecipato al recente rafforzamento patrimoniale, la Edizione della famiglia Benetton non si disimpegnerà del tutto dalla partita e manterrà una quota. Probabile però che, in caso di merger, la partecipazione della holding di Ponzano Veneto scenda ben al di sotto della maggioranza assoluta”.

Autogrill, nella sua nota di risposta alle indiscrezioni di stampa, ha ricordato che “nei prossimi anni il gruppo intende rafforzare ulteriormente la propria leadership globale, facendo leva su una strategia chiara e mirata in sintesi a: sfruttare la fase di ripresa, ottimizzando il portafoglio di concessioni; rafforzare il modello di business; garantire la flessibilità finanziaria.

(Foto: © ricochet64 / 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Autogrill smentisce voci su alleanza con la svizzera Dufry