Autogrill, proseguono le operazioni per l’aumento di capitale

(Teleborsa) – Proseguono le operazioni di preparazione all’aumento di capitale da 600 milioni di euro annunciato da Autogrill il 21 gennaio e su cui l’assemblea straordinaria si dovrà pronunciare il prossimo 25 febbraio. Oggi la società ha reso noto che Intesa Sanpaolo – Divisione IMI Corporate & Investment Banking e UniCredit Corporate & Investment Banking sono divenute parte dell’accordo di pre-underwriting stipulato lo scorso 22 gennaio con Citigroup Global Markets Limited, Credit Suisse e Mediobanca.

Ai sensi dell’accordo di pre-underwriting così integrato, si legge in una nota, tutte le citate istituzioni agiranno in qualità di Joint Global Coordinator e Joint Bookrunner e hanno assunto l’impegno (a condizioni in linea con la prassi di mercato per operazioni similari) a stipulare un accordo di garanzia per la sottoscrizione e liberazione delle azioni ordinarie di nuova emissione eventualmente non sottoscritte all’esito dell’asta dei diritti inoptati, fino a concorrenza dell’importo massimo dell’aumento di capitale.

Inoltre, nel contesto dell’operazione, Autogrill intende anche nominare Bank of America Securities Inc. quale Co-Global Coordinator in relazione all’aumento di capitale e ne darà comunicazione non appena tale ruolo sarà formalizzato.

(Foto: © ricochet64 / 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Autogrill, proseguono le operazioni per l’aumento di capitale