Autogrill, ok definitivo del CdA alla riorganizzazione

(Teleborsa) – Il progetto di riorganizzazione societaria di Autogrill ha ottenuto il via libera definitivo del Consiglio di Amministrazione.

Lo comunica la big della ristorazione in una nota a proposito del Piano comunicato a fine settembre che prevede, tra le altre cose, il conferimento in natura di tre rami d’azienda, attualmente facenti capo ad Autogrill, a tre diverse società: Autogrill Italia, Autogrill Advanced Business Service e GTA.

In particolare oggi il CdA ha deliberato di effettuare i seguenti conferimenti – applicando il principio di continuità con i valori contabili di libro – a liberazione di aumenti di capitale a pagamento che saranno deliberati dalle assemblee di ciascuna delle Conferitarie nel corso del mese di dicembre come segue:

– a Autogrill Italia verrà conferito un ramo d’azienda afferente alle concessioni autostradali e aeroportuali, alle attività nelle stazioni ferroviarie e nei centri urbani in Italia, ad integrale liberazione di un aumento di capitale, scindibile e a pagamento, con sovrapprezzo, per un importo complessivo pari a 156.498.497 euro.

– Autogrill Advanced Business Service  verrà conferito un ramo d’azienda afferente alle attività di supporto e servizio, ad integrale liberazione di un aumento di capitale, scindibile e a pagamento, con sovrapprezzo, per un importo complessivo pari a 3.203.815 euro;

– GTA (che modificherà la propria denominazione in Autogrill Europe), verrà conferito un ramo d’azienda che include le strutture deputate al coordinamento delle attività che operano in Europa del sud e nell’Europa continentale (inclusa l’Italia) e le
partecipazioni totalitarie – attualmente detenute direttamente da Autogrill – nelle seguenti società: Autogrill Austria, Autogrill België, Autogrill Czech, Holding de Participations Autogrill (Francia), Autogrill Deutschland, Autogrill Hellas, Autogrill Poland, Autogrill
gostinstvo in trgovinad.o.o., Autogrill Iberia e Autogrill Schweiz (Svizzera), ad integrale liberazione di un aumento di capitale, scindibile e a pagamento, con sovrapprezzo, per un importo complessivo pari a 333.176.172 euro.

Autogrill, ok definitivo del CdA alla riorganizzazione
Autogrill, ok definitivo del CdA alla riorganizzazione