Auto, processo di decarbonizzazione più veloce

(Teleborsa) – Un obiettivo da raggiungere il prima possibile, per limitare danni all’ambiente. L’argomento affrontato durante il convegno organizzato dal Centro Studi Promotor, “Auto: la sfida della transizione alla decarbonizzazione”, è importante e parla di come rendere più facile la sostituzione delle auto più inquinanti in circolazione, con l’obiettivo di raggiungere una mobilità ad impatto zero, con la vendita globale solo di auto elettriche entro il 2040.

Davide Crippa, Sottosegretario al Ministero dello Sviluppo Economico, ha dichiarato che “il provvedimento bonus-malus sta dando i primi risultati relativi all’incentivazione verso le auto elettriche, ma dobbiamo ancora lavorare sulle misure di svecchiamento per rendere più facile la sostituzione delle vetture inquinanti, contando anche che il nostro paese è il secondo produttore di energia rinnovabile a livello europeo e si dovrebbe sfruttare questa risorsa importante”.

Importante, poi, la sottolineatura dell’Onorevole Sara Moretto, riguardante la sfida ecologica che “coinvolge tutto il settore, responsabilizzando le imprese, per facilitare il cambiamento sociale e industriale bisogna supportarle con politiche economiche. Non solo incentivi, ma sono necessarie anche normale strutturali”. Il passaggio alla decarbonizzazione, secondo Tullio Patassini, intervenuto nel corso della discussione, deve essere graduale, sostenibile con rispetto all’Industria, ai posti di lavoro e ai consumatori.

Auto, processo di decarbonizzazione più veloce