Auto & Moto, anche le due ruote tornano a crescere

(Teleborsa) – Dopo un primo bimestre difficile dovuto all’eccezionale maltempo che ha colpito il
centro e sud Italia, le immatricolazioni di scoter e moto riprendono un percorso virtuoso: con un totale di  22.971 veicoli, segnano a marzo un incremento a due cifre pari al +17,6% rispetto allo stesso mese del
2016. Lo rivela l’ANCMA, associazione dei costruttori di moto.

Contribuiscono a tale risultato gli scooter con 12.206 unità e una crescita del 20,7%, e le moto con 10.765 unità e un +14,2%. In aggiunta alle immatricolazioni di scooter e moto over 50cc, i veicoli 50cc nello
scorso mese di marzo hanno totalizzato 2.105 vendite pari a un +9,3%.

Da ricordare che marzo pesa circa il 10% del totale venduto dell’anno.

Nel primo trimestre del 2016 l‘immatricolato in Italia totalizza 45.383 veicoli (scooter e moto targate), con una modesta crescita, pari al +2,2%, rispetto ai primi tre mesi del 2016. Le immatricolazioni di scooter arrivano a 24.322 veicoli (+4%) mentre quelle di moto sono pari a 21.061 unità (+0,1%). Il dato progressivo
per i ciclomotori (veicoli 50cc) è ancora leggermente negativo nel trimestre, con 4.523 registrazioni pari al -3,5%.

“Dopo un inizio anno straordinariamente penalizzato dal maltempo, con l’inizio della stagione motociclistica si assiste ad una significativa ripresa della domanda, che ci fa ben sperare per i prossimi mesi”, afferma Corrado Capelli, Presidente di Confindustria ANCMA, ricordando però le difficoltà economiche e le incertezze politiche che ancora condizionano il mercato. 

Auto & Moto, anche le due ruote tornano a crescere