Auto in corsa ad ottobre. Fiat incrementa le vendite

(Teleborsa) – Il settore dell’auto europeo torna a correre nel mese di ottobre, dopo aver tirato il freno a mano nei due mesi precedenti.

Secondo gli ultimi dati dell’Associazione europea dei produttori di auto (ACEA), nel mese di ottobre, le immatricolazioni nella UE (EU28) sono aumentate del 5,9% a 1.169.672 unità, in linea con quelle che includono anche l’EFTA, l’Associazione europea del libero scambio (Svizzera, Islanda e Norvegia), salite del 5,9% a 1.207.982. Nell’ambito della sola Eurozona (EU 15) le vendite sono cresciute del 4,6% a 1.057.230 unità.

La variazione cumulata da inizio anno per i 28 Paesi Membri segna un +3,9% (12.830.216 unità), mentre includendo l’area EFTA si attesta a +3,8%. L’area dell’Euro incrementa le vendite del 3% (11.745.008 unità).

Sempre in forte crescita il mercato dell’auto tricolore (+7,1%), così come quello spagnolo +13,7% e quello francese +13,7%. Le vendite in Germania aumentano del 3,9% mentre quelle del Regno Unito calano del 12,2%. 

Per quanto concerne i singoli marchi, Fiat Chrysler Automobiles (FCA), a seguito dei buoni risultati delle immatricolazioni italiane, mostra un aumento dell’1,1% nel complesso dell’Unione Europea (EU28), con una quota di mercato al 6,4% dal 6,7%.

Il Gruppo Volkswagen, che segna un incremento delle immatricolazioni del 4,8%, mostra un calo della sua quota al 24,5% dal 24,8% precedente.

Fra i marchi più popolari in Europa la Peugeot segna un +74,1% circa dopo l’incorporazione di Opel (non inclusa nei dati 2016) con una quota raddoppiata al 16,2% dal 9,9%, mentre la connazionale Renault segna un +17,7% con una quota in salita al 10,6% dal 9,5%. Le tedesche Daimler e BMW fanno rispettivamente +6,5% e -7,8%.

Tornando su Fiat Chrysler Automobiles, in Europa + EFTA il gruppo ha registrato 76.300 immatricolazioni (+1,5 per cento) con il progressivo annuo che arriva a quasi 907.800 registrazioni. La crescita nel 2017 rispetto al 2016 è del 7,6 per cento, in un mercato che aumenta del 3,8 per cento. Tra i marchi vanno segnalati i risultati di Alfa Romeo (+20,3 per cento nel mese e +34,4 nel progressivo annuo), di Jeep (+20,4 per cento a ottobre e +0,3 per cento nei primi dieci mesi di quest’anno) e di Fiat, che nel progressivo 2017 aumenta le vendite del 7,5 per cento. Ancora una volta Panda e 500 non hanno rivali nel segmento A: insieme detengono sia a ottobre sia nel progressivo annuo una quota superiore al 29,5 per cento. Le vendite della Panda crescono nel mese del 9,7 per cento e quelle della 500 nell’anno del 5,7 per cento. Ypsilon si conferma leader del suo segmento in Italia e prosegue la crescita della Jeep grazie soprattutto a Renegade ma anche al nuovo Compass che, commercializzato da pochi mesi, sta scalando le classifiche di vendita del suo segmento. Infine, sono Giulia e Stelvio che permettono all’Alfa Romeo di crescere nel progressivo annuo come nessun altro costruttore

Auto in corsa ad ottobre. Fiat incrementa le vendite
Auto in corsa ad ottobre. Fiat incrementa le vendite