Auto elettrica, maxi assunzioni all’orizzonte per Tesla?

(Teleborsa) – L’auto elettrica potrebbe andare molto lontano nell’immediato futuro. E con lei, anche Tesla Motors, il colosso delle auto elettriche che di recente ha presentato il suo primo SUV e che presto aprirà una fabbrica per la produzione di batterie in Nevada.

Secondo il Wall Street Journal, che cita la documentazione relativa ai crediti fiscali richiesti per quest’anno (crediti che ammontano a circa 15 milioni di dollari), la società fondata da Elon Musk avrebbe intenzione di assumere 4.500 persone solo in California nei prossimi 4 anni.

Una cifra, questa, verosimile se si considera che Tesla è passata da 899 dipendenti a fine 2010 agli attuali 14.000.

Attualmente la società ha 1.600 posizioni aperte, e c’è da scommettere che quei posti non rimarranno vacanti a lungo. Alcune settimane fa Musk, che è anche Amministratore Delegato del Gruppo, aveva scritto su Twitter di essere alla ricerca di ingegneri altamente specializzati sui software per lavorare allo sviluppo di una vettura senza conducente, ribattezzata Autopilot, e la società è stata letteralmente sommersa di curricula, anche se Tesla non cercava più di un centinaio di persone.

Tra l’altro il car maker deve stare attenta a non farsi “soffiare” i dipendenti migliori dalle sempre più numerose società che hanno deciso di puntare sull’auto elettrica. Tra queste Faraday Future, sostenuta da capitali cinesi, Karma Automotive e Atieva.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Auto elettrica, maxi assunzioni all’orizzonte per Tesla?