Autisti Atac anche Polizia Amministrativa: lo chiede il Dg dell’azienda TPL di Roma

(Teleborsa) – Alla guida di tram, filobus, metro e bus ma con la qualifica di Agenti di Polizia Amministrativa. Lo ha chiesto con una lettera alla Regione Lazio l’ingegner Marco Rettinghieri, Direttore Generale di Atac, la società che gestisce il trasporto pubblico nell’area di Roma. Il Dg Rettinghieri desidera la disponibilità della Regione a valutare un intervento legislativo urgente per dotare di tali prerogative tutto il personale di front-line coinvolto nell’esercizio del Trasporto Pubblico Locale, con particolare attenzione ai conducenti di linea.

Uno strumento “forte” questo chiesto dall’alta dirigenza di Atac, per poter contrastare con efficacia l’allarmante fenomeno delle sempre più frequenti “aggressioni” ai danni degli autisti, che quotidianamente prestano il proprio impegno a servizio della Città, fornendo al tempo stesso un maggior senso di sicurezza al personale che lavora a diretto contatto con il pubblico.

La richiesta si inserisce anche nel programma aziendale di “lotta alla evasione tariffaria”, che coinvolgerà nei prossimi giorni anche il personale dei Quadri e dei Dirigenti aziendali, in collaborazione coi colleghi addetti alle mansioni di Verifica e con funzione di supporto agli autisti stessi.

La possibilità anche per gli Operatori di Esercizio di assumere la qualifica di Polizia Amministrativa, è intesa sia a rappresentare un utile deterrente al grave fenomeno, garantendo una maggiore tutela del Personale di Atac, sia al conseguente miglioramento del servizio, in termini di funzionalità, regolarità e sicurezza.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Autisti Atac anche Polizia Amministrativa: lo chiede il Dg dell’...