Australia, mercato immobiliare ancora in panne ai minimi da 12 anni

(Teleborsa) – L’economia si muove fra alti e bassi in Australia.

Nuovi segnali di debolezza sono arrivati dal mercato immobiliare, dove i prezzi si sono portati ai minimi degli ultimi 12 anni. Secondo l’ultimo sondaggio di CoreLogic, si è registrato a dicembre un fortissimo calo dei permessi di costruzione (-20%).

Un dato che risulta peggiore delle attese che indicavano in calo del 7,6%. Anche la performance sui base annua (-5,5%) risulta deludente (era atteso un +11,5%).

Secondo gli analisti non si registrerà alcuni miglioramento se non scenderanno i tassi sui mutui, laddove i tassi in Australia sono ai minimi storici e l’economia cresce meno del previsto ed i prezzi evidenziano una grande volatilità.

Sempre oggi, i dati sui prezzi import-export hanno mostrato segnali di forza, chiudendo il 4° trimestre meglio delle attese: prezzi export +2,8% contro il +2% atteso, prezzi import +2% contro il +1,5% stimato.

Australia, mercato immobiliare ancora in panne ai minimi da 12 an...