Australia, l’economia ha creato posti di lavoro sotto attese

(Teleborsa) – Nel mese di marzo l’economia australiana ha creato 4.900 nuovi posti di lavoro, decisamente inferiori ai 20.000 attesi dal consensus. Il dato è tuttavia in miglioramento rispetto al calo di 6.300 unità registrato a febbraio.

Il tasso di disoccupazione si è attestato al 5,5% in flessione rispetto al precedente 5,6% centrando le aspettati degli analisti.

Nei giorni scorsi, la banca centrale ha deciso di lasciare ancora una volta il tasso di riferimento invariato all’1,5%. Una decisione perlopiù attesa dal mercato. Philip Lowe, Governatore della Reserve Bank of Australia, ha preso in considerazione gli ultimi indicatori macroeconomici ed il contesto internazionale, per decidere sul da farsi.

Riconoscendo che l’economia mondiale si è rafforzata nell’ultimo anno, il Board ha ricordato che l’inflazione resta debole ed i rendimenti dei bond, pur in recupero, restano piuttosto bassi. La banca centrale ha richiamato anche l’aumento della volatilità dei mercati azionari, in risposta ad una serie di fattori, fra cui l’incertezza di come si evolveranno le relazioni commerciali fra Stati Uniti e Cina.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Australia, l’economia ha creato posti di lavoro sotto attes...