Australia, la crescita è brillante grazie all’export di commodities

(Teleborsa) – La crescita dell’Australia accelera nel terzo trimestre dell’anno, proprio come previsto dagli economisti, grazie all’accelerazione dell’export di materie prime (ferro e gas naturale). 

Il PIL del terzo trimestre è cresciuto dello 0,9% rispetto ai tre mesi precedenti e del 2,5% rispetto allo stesso trimestre del 2014. Una performance in linea con le attese e che registra una robusta accelerazione rispetto al trimestre estivo, quando il PIL è cresciuto dello 0,3% (era indicato allo 0,2% nelle stime preliminari).

A trainare la crescita economica è stato il settore minerario, attività chiave in Australia, contribuendo alla crescita del PIL con l’1,5%. Tale aumento è stato trainato dall’export di materie prime verso l’Asia e dalla crescita della produzione mineraria (+5,2%).

Un’accelerazione del PIL era stata in effetti messa in conto dagli economisti, dopo che la banca centrale ha lasciato fermo il costo del denaro, scegliendo di attendere proprio a causa di un atteso miglioramento dell’attività economica.

Australia, la crescita è brillante grazie all’export di&n...