Australia, la Banca centrale lascia invariati i tassi

(Teleborsa) – La Banca centrale australiana mantiene i tassi d’interesse al minimo storico, dopo aver tagliato per ben due volte il costo del denaro nelle riunioni di giugno e luglio, portando il tasso all’1%. Secondo la Reserve Bank of Australia (RBA) potrebbero essere necessarie ulteriori misure di allentamento monetario nel caso si dovesse osservare un rallentamento dell’economia. L’economia australiana, infatti, sta crescendo al ritmo più lento dell’ultimo decennio.

“È ragionevole aspettarsi che in Australia sarà necessario un lungo periodo di tassi di interesse bassi per compiere progressi nella riduzione della disoccupazione e compiere passi più sicuri verso l’obiettivo di inflazione”, ha dichiarato Philip Lowe, governatore della RBA.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Australia, la Banca centrale lascia invariati i tassi