AT&T sotto pressione dopo un downgrade

(Teleborsa) – Seduta sostanzialmente invariata per AT&T, che tratta con un moderato -0,17%.

Gli esperti di KeyBanc Capital hanno rivisto al ribasso il giudizio sul titolo del colosso delle telecomunicazioni. La raccomandazione passa a “underweight” dalla precedente “sector weight”.

Lo scenario tecnico visto ad una settimana del titolo rispetto all’indice S&P 100, evidenzia un rallentamento del trend della compagnia telefonica statunitense rispetto all’S&P 100, e ciò rende il titolo potenziale obiettivo di vendita da parte degli investitori.

La situazione di medio periodo di AT&T resta tendenzialmente ribassista. Tuttavia, esaminando il grafico a breve, sarebbe lecito iniziare a dubitare della possibilità della fase ribassista di estendere. E’ atteso dunque un miglioramento verso l’alto della curva che incontra il primo ostacolo a 28,8 USD. Supporto visto a quota 28,41. Ulteriori spunti rialzisti favoriscono un nuovo target stimato verosimilmente in area 29,18.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

AT&T sotto pressione dopo un downgrade