Atlantia, Vigeo e Gresb aumentano rating di sostenibilità

(Teleborsa) – Vigeo Eiris, parte di Moody’s ESG Solutions, una delle principali agenzie internazionali di rating ESG (Environmental, Social, Governance), ha assegnato ad Atlantia un punteggio di 59/100 – in netto miglioramento rispetto al precedente rating di 47/100 – valutando il complessivo approccio della società a un livello “Robust”, in crescita rispetto alla precedente valutazione “Limited”. Con questo upgrade, Atlantia si colloca al 6° posto fra le 42 aziende del settore trasporti analizzate da V.E. a livello globale.

L’avanzamento di questo importante rating – spiega una nota – “è dovuto ad un significativo miglioramento relativo agli aspetti sociali legati al business ed agli asset in gestione (+19 punti rispetto alla media di settore), alla posizione di leadership sugli aspetti ambientali con una valutazione di 72/100 punti, all’elevata trasparenza attuata verso gli stakeholder con un tasso del 93% (+14 punti rispetto al settore)”.

Miglioramenti anche da parte di GRESB Infrastructure Public Disclosure, agenzia internazionale specializzata nella valutazione di aziende infrastrutturali, che ha assegnato ad Atlantia una valutazione B (in crescita rispetto al precedente livello C) sulla trasparenza in materia ESG. La società si colloca quindi al 2° posto fra gli 8 player infrastrutturali analizzati nel settore trasporti.
Queste nuove valutazioni giungono a poche settimane dalla conferma della società nell’indice FTSE4Good (che viene utilizzato dagli operatori di mercato per creare e valutare fondi di investimento responsabile), dall’inserimento da parte di Refinitiv (che cura una banca dati globale per i mercati finanziari e fornisce valutazioni ESG per oltre 10.000 aziende) fra i 25 titoli più green di Piazza Affari, dall’avanzamento del rating a BBB espresso dall’agenzia internazionale MSCI ESG Ratings (specializzata nel monitoraggio di circa 2800 aziende sul fronte della sostenibilità). La scorsa settimana inoltre Atlantia ha reso noto che i 5 aeroporti gestiti dalle società controllate Aeroporti di Roma (Fiumicino e Ciampino) e Aéroports de la Côte d’Azur (Nizza, Cannes, Saint Tropez) hanno acquisito la certificazione massima di “carbon neutrality” da parte dell’ente internazionale Airport Carbon Accreditation, su un totale di 8 scali in tutto il mondo rientranti in questa categoria.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Atlantia, Vigeo e Gresb aumentano rating di sostenibilità