Atlantia, prorogato al 27 marzo il termine per la revisione dell’offerta per ASPI

(Teleborsa) – Il consiglio di amministrazione di Atlantia ha prolungato il negoziato con Cassa depositi e prestiti per la vendita dell’88% (la sua intera partecipazione) di Autostrade per l’Italia, con l’obiettivo di farsi recapitare un nuova e migliore proposta dalla cordata capitanata da CDP.

Il CdA “ha preso atto della disponibilità avanzata con lettera del 12 marzo 2021 da parte del consorzio composto da CDP Equity S.p.A., The Blackstone Group International Partners LLP e Macquarie Infrastructure and Real Assets Limited di estendere fino al 27 marzo 2021 il periodo di validità dell’offerta vincolante, presentata in data 24 febbraio 2021″, si legge in una nota.

“Il consiglio ha accolto tale disponibilità – prosegue la nota – con l’intento di verificare la possibilità di introdurre i necessari sostanziali miglioramenti, indicando altresì che, in caso di concreti sviluppi, la nuova offerta abbia un periodo di validità tale da consentire di sottoporla all’esame dell’assemblea degli azionisti, dopo averne valutato la coerenza con l’interesse sociale, così come previsto dal progetto di scissione approvato dallo stesso consiglio in data 14 dicembre 2020 e dall’assemblea in data 15 gennaio 2021″.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Atlantia, prorogato al 27 marzo il termine per la revisione dell&#8217...