Atlantia corre dopo OK a processo “dual track” per ASPI

(Teleborsa) – Scambia in profit Atlantia, che lievita dell’1,17%, sotto i massimi raggiunti in giornata, quanto la società ha annunciato l’avvio di un procedimento “dual track” per ASPI, che prevede la pianificata scissione e quotazione in Borsa della newco Autostrade Concessioni e Costruzioni, oppure la vendita diretta dell’88% a CDP o altri investitori interessati.

Il confronto del titolo con il FTSE MIB, su base settimanale, mostra la maggiore forza relativa del gestore della più estesa rete autostradale europea rispetto all’indice, evidenziando la concreta appetibilità del titolo da parte dei compratori.

Tecnicamente, si intravedono segnali rialzisti nel breve periodo, grazie alla tenuta dell’area di supporto individuata a quota 13,35 Euro. Lo spunto positivo di breve è indicativo di un cambiamento del trend verso uno scenario rialzista, con la curva che potrebbe spingersi verso l’importante area di resistenza stimata a quota 14,24. A livello operativo, lo scenario più appropriato potrebbe essere una ripresa rialzista del titolo, con area di resistenza individuata a 15,13.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Atlantia corre dopo OK a processo “dual track” per ASPI