Atlantia, conclusa fase di early-bird dell’operazione di consent solicitation ASPI

(Teleborsa) – Atlantia ha reso noto che si è conclusa la fase di early-bird dell’operazione di consent solicitation, rivolta ai portatori dei prestiti obbligazionari emessi da Autostrade per l’Italia e garantiti dal gruppo, al fine di ottenere il consenso al cambio di controllo a favore del consorzio guidato da CDP e la liberazione delle garanzie prestate da Atlantia. La maggioranza degli obbligazionisti di ciascun prestito obbligazionario coinvolto nell’operazione ha espresso le istruzioni di voto favorevole richieste per adottare le modifiche.

L’ottenimento nelle suddette assemblee dei Waivers and/or Consents da parte dei finanziatori di ASPI costituisce, insieme ai consensi relativi ad altri finanziamenti già in gran parte ottenuti, una delle condizioni sospensive del contratto tra Atlantia e il consorzio per la cessione dell’intera partecipazione detenuta da Atlantia in ASPI. Atlantia ricorda che il termine ultimo per l’avveramento delle condizioni sospensive (Long Stop Date) è fissato al 31 marzo 2022, salvo proroga sino al 30 giugno 2022, previo accordo con il consorzio.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Atlantia, conclusa fase di early-bird dell’operazione di consent...