Atlantia chiude nove mesi in utile per 613 milioni, outlook 2021 migliorato

(Teleborsa) – Atlantia ha chiuso i conti die primi nove mesi con un utile del periodo pari 613 milioni di euro, che si confronta con una perdita di 957 milioni di euro nel 2020, di cui l’utile di pertinenza del Gruppo risulta pari a 474 milioni di euro (perdita per 716 milioni di euro nel
2020).

I ricavi operativi risultano pari a 4.574 milioni di euro, con un incremento del 17% rispetto al 2020. I ricavi da pedaggio autostradale sono aumentati del 23% rispetto al 2020 mentre quelli da servizi aeronautici registrano ancora una riduzione del 4% rispetto al 2020. I costi operativi ammontano complessivamente a 1.683 milioni di euro, con incremento di 44 milioni di euro rispetto al 2020. Il Margine operativo lordo (EBITDA) è pari a 2.891 milioni di euro con un incremento di 610 milioni di euro rispetto al 2020 (+27%). Il Margine operativo (EBIT) è positivo per 509 milioni di euro, con un incremento di 662 milioni
di euro rispetto al 2020 (negativo per 153 milioni di euro).

L’informativa finanziaria al 30 settembre 2021 è stata redatta nel presupposto della continuità aziendale grazie all’evoluzione positiva di alcuni fattori di rischio e incertezza descritti nella Relazione Annuale Integrata al 31 dicembre 2020, fra cui segnala la cessione della controllata ASPI.

La situazione finanziaria al 30 settembre 2021 del Gruppo presenta un indebitamento finanziario netto complessivo pari a 36.163 milioni di euro, in diminuzione di 3.113 milioni di euro rispetto al 31 dicembre 2020 (pari a 39.276 milioni di euro), essenzialmente per l’incasso derivante dalla cessione del 49% in Telepass per 1.056 milioni di euro.

Outlook 2021 migliorato
. La crescita del traffico del 21% registrata fra luglio e ottobre permette al Gruppo di rivedere le stime di traffico autostradale per il 2021: volumi di traffico autostradale al -5% escludendo il gruppo ASPI e -7% includendo il gruppo ASPI, in netto miglioramento rispetto al -8% stimato nella semestrale. Il traffico aeroportuale, che nei primi nove mesi h registrato una performance del 5% inferiore rispetto al 2020 e del 73% inferiore al 2019, dovrebbe confermare un risultato del -70% rispetto al 2019. Conseguentemente la previsione per l’esercizio 2021, escludendo il contributo del gruppo ASPI, è di ricavi di Gruppo nell’ordine di 6 miliardi di euro e di un FFO pari a circa 2,4 miliardi di euro. Includendo il gruppo ASPI, si stimano ricavi e FFO di Gruppo nell’ordine rispettivamente di 9,8 miliardi di euro e di 3,3 miliardi di euro.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Atlantia chiude nove mesi in utile per 613 milioni, outlook 2021 migli...