Atlantia, cessione quota in Aspi: ok dal Mims al cambio di controllo

(Teleborsa) – Via libera dal Mims al cambio di controllo della quota di Atlantia in Autostrade per l’Italia ceduta al consorzio Cdp, Blackstone e Macquarie.

Facendo seguito al comunicato stampa del 12 giugno – si legge in una nota della holding dei Benetton – in merito alla intervenuta sottoscrizione dell’accordo per la cessione dell’intera partecipazione detenuta in Autostrade per l’Italia tra Atlantia e il consorzio costituito da Cdp, Blackstone e Macquarie, Atlantia comunica che “ieri il Ministero delle Infrastrutture e delle Mobilità Sostenibili ha approvato il trasferimento della partecipazione di Aspi in favore del Consorzio ai sensi della Convenzione Unica”.

L’autorizzazione – si legge ancora nella nota – “è subordinata alla conferma dell’impegno da parte del consorzio del rispetto degli obblighi di cui alla Convenzione Unica di Aspi nonché al completamento dell’iter di approvazione dell’Atto Aggiuntivo alla Convenzione e alla contestuale efficacia dell’Atto Transattivo e del Piano Economico Finanziario”.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Atlantia, cessione quota in Aspi: ok dal Mims al cambio di controllo