Atlantia, 10 giorni retribuiti ai dipendenti per attività non profit

(Teleborsa) – Atlantia ha sottoscritto un accordo con tutte le principali rappresentanze sindacali del settore (Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Sla-Cisal, Ugl Viabilità) per offrire fino a 10 giorni retribuiti ai propri dipendenti per collaborare con associazioni, enti e istituti che svolgono attività benefiche caritatevoli, assistenziali, sociali, religiose, artistiche, culturali, sportive e ambientali. L’iniziativa, spiega la società, risponde a un’aspettativa dai dipendenti di favorire con maggiore forza la missione anche sociale di Atlantia, e in particolare dei giovani recentemente entrati nell’organizzazione (un dipendente su 3 in Atlantia holding ha meno di 30 anni).

I permessi retribuiti, fino a 10 giorni complessivi per anno solare, saranno fruibili continuativamente o anche in modo frazionato (sia giorni che ore lavorative), a valle della presentazione di una descrizione dell’iniziativa benefica alla quale il dipendente intende partecipare. L’accordo è stato sottoscritto da Atlantia SpA e sarà sottoposto anche alle società del Gruppo, affinché ne valutino l’eventuale adozione.

L’iniziativa si configura anche – spiega Atlantia in una nota – come “un’occasione per arricchire le organizzazioni di sensibilità e attitudini proprie del mondo non profit, divenute ormai sempre più preziose e importanti, oltre che di grande rilevanza sociale: tenacia e concretezza, identità e diversità, apertura e inclusione, relazione e solidarietà, vicinanza e reciprocità, individualità e comunità”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Atlantia, 10 giorni retribuiti ai dipendenti per attività non profit