Astra, annunciata quotazione da 2,1 miliardi tramite SPAC

(Teleborsa) – Astra, azienda di lanciatori spaziali statunitense fondata nel 2016, si quoterà in borsa tramite la SPAC Holicity per un valore di 2,1 miliardi di dollari. Il titolo sarà scambiato sul Nasdaq e la quotazione dovrebbe avvenire entro il secondo trimestre del 2021. L’accordo dovrebbe fornire ad Astra fino a 500 milioni di dollari di proventi in contanti, inclusi 200 milioni in un round PIPE (Private investment in public equity) guidato da BlackRock.

“Questa transazione ci porta un passo avanti verso la nostra missione di migliorare la vita sulla Terra dallo spazio, finanziando completamente il nostro piano per fornire l’accesso quotidiano all’orbita terrestre bassa da qualsiasi parte del pianeta”, ha affermato Chris Kemp, fondatore e CEO di Astra.

Dopo la chiusura della transazione, la società combinata continuerà ad essere guidata dal fondatore e CEO Chris Kemp. Si prevede che Craig McCaw, presidente e CEO di Holicity, entrerà a far parte del consiglio di amministrazione di Astra. In seguito alla notizia, le azioni di Holicity sono schizzate in borsa, dove ora si attesta a 14,46, in rialzo del 39,44%.

(Foto: Photo by NASA on Unsplash)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Astra, annunciata quotazione da 2,1 miliardi tramite SPAC