Astaldi, via libera da assemblea soci a conti 2015 e dividendo

(Teleborsa) – L’assemblea degli azionisti di Astaldi  ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2015, nei termini proposti dal CdA della società del 9 marzo scorso.

L’Assemblea ha inoltre preso visione del bilancio consolidato 2015, che chiude con un utile netto di 80,9 milioni.

Alla luce dei risultati conseguiti, confermando la proposta avanzata dallo stesso consiglio di amministrazione del 9 marzo 2016, l’Assemblea ha approvato la distribuzione di un dividendo pari a 0,20 euro per azione, che sara’ messo in pagamento l’11 maggio 2016 (stacco della cedola 9 maggio, record date 10 maggio).

L’assemblea ha altresì nominato, per il triennio 2016-2018, il nuovo consiglio di amministrazione – composto da 9 membri – nelle persone di Paolo Astaldi, Caterina Astaldi, Paolo Cuccia, Piero Gnudi, Chiara Mancini, Nicoletta Mincato, Ernesto Monti, Filippo Stinellis e Michele Valensise.

Il nuovo Consiglio resterà in carica fino all’Assemblea di approvazione del Bilancio al 31 dicembre 2018.

L’Assemblea ha approvato il Piano di Incentivazione 2016-2018, secondo le condizioni previste nel Documento Informativo messo a disposizione del pubblico nei termini e secondo le modalità previste dalle vigenti disposizioni legislative e regolamentari.

In sede straordinaria, l’assemblea ha deliberato alcune modifiche statutarie. In particolare, e’ stato allineato lo statuto alla normativa SOA per ottenere la certificazione per la partecipazione alle gare d’appalto pubbliche. E’ stata poi inserita la clausola che consente di avvalersi, ove necessario e nel pieno rispetto delle garanzie richieste da Consob, della procedura di approvazione di operazioni con parti correlate in via di urgenza. E’ stato infine introdotto in linea con le best practice delle Società quotate il meccanismo del casting vote.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Astaldi, via libera da assemblea soci a conti 2015 e dividendo