Astaldi, Tribunale rinvia data adunanza creditori

(Teleborsa) – Astaldi ha fatto sapere che il Tribunale di Roma, Sezione Fallimentare, ha differito al 26 marzo 2020 l’udienza per l’adunanza dei creditori ed il relativo voto sulla procedura di concordato preventivo in corso. I giudici hanno infatti indicato il 31 dicembre 2019 quale termine ultimo per le comunicazioni dei Commissari ai creditori.

La nuova tempistica è stata dettata dalla recente integrazione dell’organo commissariale – il Tribunale ha nominato alcuni giorni fa i due nuovi commissari Vincenzo Mascolo e Piergiorgio Zampetti in aggiunta a Vincenzo Ioffredi – ed è volta ad assegnare ai tre Commissari un tempo adeguato per predisporre la relativa Relazione sul concordato.

Astaldi “ritiene che il differimento disposto dal Tribunale sia comunque compatibile con la conclusione del procedimento nei tempi stimati per l’attuazione del Piano”.

Le azioni Astaldi in Borsa viaggiano in territorio positivo e, dopo esser arrivate a guadagnare circa l’1%, si attestano a +0,53% a 0,66 euro.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Astaldi, Tribunale rinvia data adunanza creditori