Astaldi rafforza la struttura di vertice. Stinellis sarà co-AD

(Teleborsa) – Astaldi, nell’ambito di un ripensamento della struttura di vertice, ha anticipato che sarà sottoposto all’approvazione del prossimo Consiglio di Amministrazione dell’11 novembre un progetto per il rafforzamento del modello organizzativo con l’obiettivo di renderlo maggiormente rispondente alla crescita dimensionale del gruppo anche in ambito internazionale.

Tale modello prevede la nomina di un co-Amministratore Delegato, posizione per la quale è stato scelto Filippo Stinellis, che avrà la responsabilità delle attività industriali.

L’attuale AD Stefano Cerri, di cui si vociferavano di recente le dimissioni subito smentite, potrà così maggiormente concentrarsi sulla gestione economica e finanziaria, sul suo rafforzamento patrimoniale e finanziario e sulla valorizzazione degli asset in concessione. 

Il salto dimensionale registrato negli ultimi anni (Astaldi oggi è attiva in 18 Paesi, con l’80% del fatturato prodotto all’estero) ha visto la società trasformarsi in una realtà industriale consolidata e richiede ora un rafforzamento del modello organizzativo.

Astaldi rafforza la struttura di vertice. Stinellis sarà co-AD
Astaldi rafforza la struttura di vertice. Stinellis sarà co-AD