Astaldi, delibera costituzione patrimonio destinato come da piano

(Teleborsa) – Il CdA di Astaldi, dando attuazione al piano e alla proposta concordataria presentata al Tribunale di Roma e positivamente valutata dai creditori, ha deliberato la costituzione di un patrimonio destinato, funzionale esclusivamente al soddisfacimento dei creditori chirografari della società mediante liquidazione di tutti i beni, diritti e rapporti giuridici ricompresi nel patrimonio destinato e distribuzione dei proventi netti di liquidazione ai titolari degli strumenti finanziari partecipativi (SFP) che la società ha contestualmente deliberato di emettere e che saranno attribuiti ai creditori chirografari una volta intervenuta l’omologa definitiva del concordato.

Lo fa sapere la stessa società con una nota ricordando che il piano e la proposta concordataria sono stati approvati con il 69,4% di voti favorevoli all’adunanza dei creditori e prevede che i creditori chirografari siano soddisfatti tramite l’attribuzione, entro centoventi giorni dall’omologa definitiva del concordato, di azioni Astaldi di nuova emissione, quotate, che saranno assegnate ai Creditori Chirografari in ragione di n. 12,493 azioni per ogni 100 Euro di credito e di SFP, che saranno assegnati ai creditori in ragione di un SFP per ogni Euro di
credito vantato e che attribuiranno al creditore il diritto di concorrere al ricavato netto della liquidazione del Patrimonio Destinato. Non saranno emessi SFP frazionari, non saranno riconosciuti conguagli e, pertanto, eventuali resti saranno annullati.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Astaldi, delibera costituzione patrimonio destinato come da piano