Astaldi cresce in Romania, nuovo contratto per linea ferroviaria Frontiera-Curtici-Simeria

(Teleborsa) – Astaldi si è aggiudicata in Romania, in raggruppamento di imprese, un ulteriore contratto per la riabilitazione della linea ferroviaria Frontiera-Curtici-Simeria, denominato Lotto 3.

Il valore del contratto è pari a circa 600 milioni di euro, di cui il 49,5% in quota Astaldi.

Il contratto prevede la riabilitazione di circa 40 chilometri di ferrovia nel tratto compreso tra Gurasada e Simeria, con la realizzazione di 17 ponti, l’elettrificazione, il sistema di segnalamento e telecomunicazione ERTMS, il rifacimento di 8 stazioni ferroviarie e alcune opere minori. La durata prevista dei lavori è pari a tre anni.

La contiguità di questo nuovo lotto agli ulteriori due recentemente acquisiti con lo stesso partner FCC, consentirà importanti sinergie operative ed economie di scala.

Il Committente è CFR SA, la Compagnia delle Ferrovie di Stato della Romania.

I lavori sono finanziati con fondi UE nell’ambito del programma POIM per l’ammodernamento del Corridoio Ferroviario IV Curtici-Brasov-Costanza. Astaldi eseguirà le opere in raggruppamento di imprese con le società spagnole FCC (leader, in quota al 49,5%) e CONVENSA (all’1%).

L’avvio dei lavori è previsto a valle della firma del contratto, attesa entro giugno 2017.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Astaldi cresce in Romania, nuovo contratto per linea ferroviaria Front...