Astaldi, concessione sul Bosforo vale 345 milioni di euro

(Teleborsa) – La concessione sul Bosforo di Astaldi ha un valore totale di oltre 340 milioni di euro.

Lo precisa il contractor in una nota in merito all’articolo del Sole 24 Ore di oggi in cui si riporta che “la vendita della concessione del terzo ponte sul Bosforo […] potrebbe valere circa 200 milioni di euro”, informazione ripresa anche nelle ricerche di alcuni analisti di mercato.

“Astaldi precisa che il valore indicato, con riferimento al piano strategico già presentato, non può che riferirsi alla cessione della sola quota di prestito subordinato investito nel progetto. Di fatto, come già evidenziato nella nota integrativa al bilancio semestrale al 30 giugno 2017, il valore di libro dell’asset Terzo Ponte su Bosforo ammonta a 345 milioni di euro di cui, la società precisa, circa 167 milioni di euro relativi al valore della partecipazione iscritta in bilancio, oltre a 178 milioni di euro riferiti al credito relativo al prestito subordinato”, spiega la società.

Oggi Astaldi ha fatto sapere che è allo studio una ricapitalizzazione da 200 milioni di euro.

Astaldi, concessione sul Bosforo vale 345 milioni di euro
Astaldi, concessione sul Bosforo vale 345 milioni di euro