Astaldi, assemblea detentori bond USA rigetta concordato

(Teleborsa) – L’Assemblea dei portatori delle obbligazioni del prestito obbligazionario emesso da Astaldi denominato “750,000,000 7.125% Senior Notes due 2020″ si è riunita in data odierna e, con il voto contrario del 73,2% dei presenti al voto, ha rigettato la proposta di concordato preventivo in continuità aziendale presentata da Astaldi nell’ambito della procedura concordataria.

Lo fa sapere la stessa società ricordando che lo scorso 25 febbraio l’Assemblea dei portatori delle obbligazioni del prestito obbligazionario
emesso da Astaldi denominato “€140,000,000 4.875 per cent. Equity-Linked Notes due 2024” si era riunita in prima convocazione, approvando con il voto favorevole dell’80,05% dei presenti la medesima Proposta.

L’esito delle votazioni di entrambe le Assemblee sarà espresso dal Rappresentante Comune degli Obbligazionisti in sede di Adunanza dei Creditori, già fissata dal Tribunale di Roma per il giorno 26 marzo 2020, o nei venti giorni successivi a tale data, come previsto dall’Articolo 178 della Legge Fallimentare.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Astaldi, assemblea detentori bond USA rigetta concordato