Assunzioni personale ATA, ancora una volta dimenticati alcuni profili professionali. Anief ricorre

(Teleborsa) – “L’ultimo decreto di autorizzazione per l’assunzione del personale ATA, ancora una volta, non tiene conto di quello che da 25 anni è previsto dal contratto, cioè la necessità di attivare degli organici e prevedere delle immissioni in ruolo anche per i collaboratori scolastici e per gli assistenti tecnico-amministrativi“.

La denuncia arriva da Marcello Pacifico, Presidente del sindacato Anief, che in una intervista rilasciata a Teleborsa ha ricordato che occorrono almeno 20mila assunzioni. “Ventimila unità – rimarca – che lo Stato non ha mai voluto assumere questi ultimi 25 anni e di cui oggi c’è maggior bisogno per tutti gli adempimenti che si dovranno svolgere a settembre alla riapertura della scuola post Covid”.

Il leader sindacale definisce questa mancanza “un grave errore” e ricorda che “già l’anno scorso Anief aveva impugnato il decreto sulle immissioni in ruolo dinanzi al TAR del Lazio e così farà anche quest’anno”.

“Chi ritiene di avere il profilo giusto per accedere ai nuovi ruoli – afferma Pacifico – potrà aderire a questo nuovo ricorso che punta allo sblocco degli organici ed a dotare la scuola dell’autonomia e delle risorse fondamentali che le ocorrono”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Assunzioni personale ATA, ancora una volta dimenticati alcuni profili ...