Assoporti a Governo: serve accelerazione, porti italiani generano 2,6% Pil nazionale

(Teleborsa) – “I porti italiani generano il 2,6% del Pil nazionale movimentando 500 milioni di tonnellate di merci e 53 milioni di passeggeri. Assoporti mette a totale disposizione del Governo e del nuovo Ministro le proprie professionalità e competenze per affrontare quanto più velocemente possibile le problematiche della portualità e del sistema logistico nazionale“. E’ quanto afferma Daniele Rossi presidente di Assoporti che aggiunge: “A nome di Assoporti, associazione rappresentativa delle Autorità di Sistema Portuale, desidero congratularmi con il nuovo Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli per l’importante e prestigioso incarico”.

Abbiamo bisogno di un’accelerazione importante” – continua Rossi – “che ridia spinta a un settore determinante per l’economia del Paese. Abbiamo bisogno di una semplificazione normativa del Codice degli Appalti e del Codice Ambientale, l’implementazione del piano di digitalizzazione dei processi amministrativi e operativi per rendere i porti più efficienti e competitivi e la realizzazione di infrastrutture indispensabili, soprattutto ferroviarie, per consentire alla portualità nazionale di integrarsi efficacemente alle reti di trasporto europee”.

“Siamo certi che il Ministro non resterà insensibile alle nostre richieste – conclude – il lavoro da fare è davvero tanto se vogliamo cambiare rotta e ritornare protagonisti in Europa. Dunque a lei il nostro in bocca al lupo più sincero”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Assoporti a Governo: serve accelerazione, porti italiani generano 2,6%...