Assonime, Patrizia Greco designata alla presidenza per il biennio 2021-2022

(Teleborsa) – Patrizia Grieco è stata designata alla presidenza di Assonime per il biennio 2021-2022. Grieco, attualmente vicepresidente dell’associazione delle società italiane per azioni, prenderà il posto di Innocenzo Cipolletta. Il Consiglio Direttivo e la Giunta di Assonime si sono riuniti questa mattina in videoconferenza sotto la presidenza di Cipolletta. Il Consiglio ha ascoltato la relazione dei Saggi nominati per condurre le consultazioni ai fini della individuazione del nuovo presidente, essendo la carica del presidente Cipolletta non rinnovabile a norma di statuto.

I Saggi hanno informato il Consiglio Direttivo che dalle consultazioni è emerso un consenso per l’indicazione di Patrizia Grieco. Il Consiglio ha quindi deciso all’unanimità di designare la vicepresidente Grieco come presidente di Assonime per il biennio. La nomina sarà deliberata dall’assemblea biennale che si terrà il 17 giugno.

A seguire la Giunta di Assonime ha discusso le prospettive economiche italiane e internazionali: a livello globale le più recenti previsioni delineano un quadro di ripresa robusta trainato dalle campagne di vaccinazione, ma anche dalle forti prospettive di crescita di Stati Uniti e Cina. “In Italia, vi sono diversi segnali di ripresa dell’economia, anche se la domanda interna resta debole. L’anticipazione della spesa per manutenzione del patrimonio abitativo e scolastico e per progetti infrastrutturali che abbiano completato gli iter autorizzativi, ma sono in attesa dei finanziamenti, darebbe una spinta immediata alla crescita. Sul fronte del lavoro è particolarmente urgente intervenire per accrescere l’occupazione femminile“, si legge in una nota dell’Associazione.

Sono stati presentati alla Giunta i Rapporti dei Gruppi di lavoro per il 2020 che saranno pubblicati nei prossimi giorni. Il primo dei Rapporti, coordinato da Patrizia Grieco, è dedicato ai “Doveri degli amministratori e sostenibilità” e intende promuovere un’attiva partecipazione del sistema delle imprese alla realizzazione degli obiettivi sulla sustainable corporate governance, con lo scopo di contribuire, attraverso misure graduali e proporzionate, alla costruzione di un modello europeo d’impresa sostenibile.

Il secondo Rapporto, coordinato da Cesare Avenia, è dedicato a “Innovare per la crescita sostenibile: strategie di impresa e politica pubblica“. Il tema affrontato è come conciliare il miglioramento della sostenibilità ambientale con la competitività delle imprese e la crescita economica. Il Rapporto identifica vari interventi di politica pubblica per rimuovere molti ostacoli amministrativi e normativi all’innovazione; sottolinea inoltre l’importanza di attuare un sistema incisivo di qualificazione delle stazioni appaltanti, con particolare attenzione alle competenze in materia ambientale.

Il Consiglio, infine, ha approvato l‘ammissione tra le imprese associate di Banca del Mezzogiorno-Mediocredito Centrale, Exprivia, Philips e Tecno Capital, ed è stato cooptato tra i membri di Giunta Roberto Maviglia, presidente di Seri Industrial.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Assonime, Patrizia Greco designata alla presidenza per il biennio 2021...