Assicurazioni, prezzi RC Auto scesi del 6,5%, cala il gap con l’UE

(Teleborsa) – Il divario dei prezzi delle polizze con gli altri Paesi UE si è ridotto a 150 euro. 

Nel 2015, scende del 6,5% la raccolta premi del ramo Danni RC Auto, un calo dovuto alla riduzione dei prezzi medi unitari delle polizze scesi del 7,5%. E’ quanto emerge dalla relazione annuale 2015 dell’IVASS secondo cui si riduce di conseguenza il gap sfavorevole con la media dei prezzi UE: se nel 2011 le polizze RC Auto, emesse in Italia, erano più care di 234 euro, nel 2015 il divario si è ridotto al 150 euro.

L’autorità di vigilanza sulle compagnie assicurative rileva inoltre che la redditività, il ROE, nel ramo danni, ha oltrepassato il 7% mentre nel comparto vita ha sfiorato il 10%. 

Nel 2015, la raccolta premi del comparto assicurativo italiano è salita del 2,5% raggiungendo 150 miliardi, pari a circa il 9% del PIL. 

“Inizierò dal fenomeno che è in questo momento al centro delle preoccupazioni di tutti gli assicurativi del mondo: la persistenza di tassi di interesse bassi, o addirittura negativi sulle scadenze più brevi” ha spiegato Salvatore Rossi, presidente delll’IVASS, illustrando la sua relazione sull’attività dell’istituto, nel 2015.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Assicurazioni, prezzi RC Auto scesi del 6,5%, cala il gap con l&#...