Asset Air Italy poco appetibili

(Teleborsa) – Nessuna offerta è prevenuta per il polo manutentivo di Air Italy a Olbia. Un asset che in questo particolare momento del trasporto aereo sembra non rientrare negli interessi delle compagnie aeree, nonostante il valore delle competenze che affonda le proprie radici in Meridiana maintenence.

Stessa sorte anche per l’unico asset immobiliare che afferisce alla compagnia aerea in liquidazione, vale a dire il palazzo ex sede Eurofly, in via Ettore Bugatti a Milano. Dopo la restituzione a Qatar Airways degli aeromobili 737 Max (fermi da marzo 2019) e A330, restano appetibili gli slot dell’aeroporto di Milano-Linate, che non possono essere ceduti ad Alitalia che possiede già il 65% delle fasce orarie del city airport milanese, e quelli relativi ai collegamenti con gli Usa, legati al certificato di operatore aeronautico ancora in possesso di Air Italy.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Asset Air Italy poco appetibili