Assemblea Immsi approva il bilancio. Nominato CdA e Collegio sindacale

(Teleborsa) – L’Assemblea di Immsi, riunitasi a Mantova sotto la presidenza di Roberto Colaninno, alla presenza del 65,987% del capitale sociale, ha esaminato e approvato il Bilancio d’esercizio 2020 della capogruppo Immsi S.p.A. e preso atto del Bilancio consolidato al 31 dicembre 2020 del Gruppo Immsi e della dichiarazione consolidata di carattere non finanziario.

I soci hanno anche approvato la politica di remunerazione e la “Relazione sulla politica in materia di remunerazione e sui compensi corrisposti” (Sezione I Sezione II).

L’Assemblea ha poi nominato il Consiglio di Amministrazione, che sarà composto da 12 membri (in aumento rispetto agli 11 precedenti), di cui 6 in possesso dei requisiti di indipendenza. Il CdA resterà in carica per tre esercizi, fino all’Assemblea convocata per l’approvazione del Bilancio al 31 dicembre 2023, ed è composto da Roberto Colaninno, Michele Colaninno, Matteo Colaninno, Daniele Discepolo (consigliere indipendente), Ruggero Magnoni, Gianpiero Succi, Paola Mignani (consigliere indipendente), Giulia Molteni (consigliere indipendente), Alessandra Simonotto, Rosanna Ricci (consigliere indipendente), Patrizia De Pasquale (consigliere indipendente), tratti dalla lista di maggioranza presentata da Ominainvest, la quale ha ottenuto il 91,235% dei voti). Nominato anche Piercarlo Rossi (consigliere indipendente), tratto dalla lista di minoranza, che ha ottenuto il 8,765% dei voti.

L’Assemblea ha nominato anche il Collegio Sindacale, che risulta così composto: Antonella Giachetti (Presidente) tratta dalla lista di minoranza (la quale ha ottenuto l’8,766% dei voti), Alessandro Lai e Giovanni Barbara, tratti dalla lista di maggioranza presentata da Omniainvest (la quale ha ottenuto il 91,234% dei voti), quali Sindaci effettivi; Gianmarco Losi, tratto dalla lista di maggioranza presentata da Omniainvest S.p.A e Filippo Dami, tratto dalla lista di minoranza, quali Sindaci supplenti.

Rinnovata infine l’autorizzazione all’acquisto e disposizione di azioni proprie, previa revoca della precedente autorizzazione deliberata dall’Assemblea Ordinaria di Immsi in data 14 maggio 2020. L’autorizzazione all’acquisto avrà durata di 18 mesi dalla data dell’Assemblea, mentre quella alla disposizione viene concessa senza limiti temporali.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Assemblea Immsi approva il bilancio. Nominato CdA e Collegio sindacale