Asos, caduta verticale a Londra. Pesa allarme su vendite

(Teleborsa) – Aggressivo avvitamento per Asos, che tratta in perdita del 37,55% sui valori precedenti.

La tendenza ad una settimana di Asos è più fiacca rispetto all’andamento del FTSE 100. Tale cedimento potrebbe innescare opportunità di vendita del titolo da parte del mercato.

Il contesto tecnico generale evidenzia implicazioni ribassiste in via di rafforzamento per Asos, con sollecitazioni negative tali da forzare i livelli verso l’area di supporto stimata a 2.369 centesimi di sterlina (GBX). Contrariamente alle attese, invece, sollecitazioni rialziste potrebbero spingere i prezzi fino a quota 2.867 dove staziona un importante livello di resistenza. Il dominio dei ribassisti alimenta attese negative per la prossima sessione con target potenziale posto a quota 2.124.

A pesare sulle azioni del gruppo di abbigliamento online britannico è il lancio di un profit warning. Asos ha tagliato le previsioni di fine anno per un “significativo deterioramento” delle vendite. Novembre è stato il “mese più difficile degli ultimi cinque anni”, ha spiegato il CEO Nick Beighton, citando tra i vari fattori anche la Brexit.

Asos, caduta verticale a Londra. Pesa allarme su vendite