Asia, pausa di riflessione per Tokyo dopo il rally

(Teleborsa) – Borse asiatiche in ordine sparso, dove la piazza di Tokyo ha chiuso in negativo su prese di profitto mentre le piazze cinesi hanno tratto spunto da alcuni dati macro superiori alle aspettative degli analisti. 

L’indice Nikkei giapponese ha chiuso con un calo dello 0,20% a 22.868,71 punti, dopo aver superato il livello di 23.000 punti per la prima volta da gennaio 1992. Il più ampio Topix ha ceduto lo 0,25% a 1.813,11 punti.

Tra le piazze cinesi: Shanghai guadagna lo 0,38% e Shenzhen lo 0,11%. Limature per Seul -0,07%. Giù Taiwan -0,70%.

Tra i listini che chiuderanno più tardi le rispettive sedute, positiva solo la piazza di Hong Kong +0,76%. Deboli Singapore -0,05%, Bangkok -0,45% e Jakarta -0,07%. Poco sopra la parità Kuala Lumpur +0,17%. 

Frazionale la discesa per Mumbay -0,21% mentre Sydney sale dello 0,55%, sulla scia della decisione della Banca Centrale australiana di lasciare i tassi di interesse fermi come da attese, segnalando che il costo del denaro potrebbe mantenersi sugli attuali livelli per ancora molti mesi a causa dell’inflazione “ostinatamente bassa”.

Asia, pausa di riflessione per Tokyo dopo il rally
Asia, pausa di riflessione per Tokyo dopo il rally