Asia in rosso. Tokyo schiva le vendite

(Teleborsa) – Rimbalza la borsa di Tokyo dopo le vendite precedenti, grazie anche al finale frazionalmente positivo di Wall Street. Sul listino giapponese in bella mostra i farmaceutici ma anche i tecnologici.

Dopo tre giorni di ribassi, l’indice Nikkei archivia le contrattazioni con una risalita dello 0,97% a 19.230,48 punti mentre il più ampio indice Topix ha chiuso gli scambi con una plusvalenza dello 0,59% a 1.549,51 punti.

Finale poco sotto la parità per Seul, con un -0,18% mentre Taiwan scende dell’1,07%. Male le borse cinesi, con Shanghai che perde lo 0,61% e la piazza di Shenzhen che cede lo 0,73%. Tra le altre piazze asiatiche, che chiuderanno più tardi le rispettive sedute, prosegue in ribasso Hong Kong che retrocede dell’1,05%, assieme a Jakarta -0,96%, Singapore -0,29% e Kuala Lumpur -0,16%. In discesa anche Bangkok che arretra dello 0,44%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Asia in rosso. Tokyo schiva le vendite