Asia in rosso su nuovo tonfo del petrolio

(Teleborsa) – Giornata di vendite in Asia dopo i nuovi minimi raggiunti dal prezzo del petrolio. L’oro nero è sceso sui livelli più bassi degli ultimi undici anni, creando timori per un’indebolimento dell’economia mondiale. 

A Tokyo l’indice Nikkei ha perso lo 0,4% a 18.916,02 punti ed il Topix lo 0,4% a 1.531,28 punti. Tra i mercati già chiusi Seul ha messo a segno un rialzo dello 0,30%, così come Taiwan. Fra le altre Borse ancora in contrattazione, Shanghai guadagna l’1,77% mentre Hong Kong sale dello 0,27%. Poco mossa Singapore che lima lo 0,28%, così come Jakarta +0,19%. In rosso Kuala Lumpur -0,88% e Bangkok -0,89%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Asia in rosso su nuovo tonfo del petrolio