Asia in profondo rosso in scia Wall Street

(Teleborsa) – I mercati asiatici chiudono una seduta negativa, in scia alla performance debole di Wall Street, che sperava in qualche indicazione più precisa da parte del Presidente dell Fed Jerome Powell, che ha parlato di altre misure di stimolo ed ha dipinto un quadro severo per l’economia USA. Il FOMC ha confermato le misure di stimolo in essere: tassi vicini allo zero e Piano QE illimitato.

La Borsa di Tokyo ha chiuso in ribasso, con l’indice Nikkei in calo del 2,68% a 22.504 punti, mentre il Topix ha ceduto il 2,24% a 1.020 punti. Al palo Seoul che è scivolata del 2%.

Deboli le borse cinesi, con Shanghai che segna un -0,62% e Shenzhen un -0,40%. Più sacrificata Taiwan che cede l’1,69%.

Positive anche le altre borse che chiuderanno più tardi le rispettive sedute, con Hong Kong che perde l’1,7% e Singapore il 2,99%, assieme a Kuala Lumpur (-0,92%), Jakarta (-0,51%) e Bangkok (-0,70%).

In rosso la piazza di Mumbay (-0,98%) e quella di Sydney (-3,12%).

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Asia in profondo rosso in scia Wall Street