Argentina, accordo con l’FMI. In arrivo 50 miliardi di dollari

(Teleborsa) – L’Argentina potrà contare su un sostegno finanziario di 50 miliardi di dollari per riemergere dall’attuale periodo di crisi.

Ad un mese esatto dall’SOS lanciato dal Presidente Macri, le autorità argentine e il Fondo Monetario Internazionale hanno raggiunto un accordo per l’erogazione di 50 miliardi di dollari in tre anni.

L’intesa deve essere ora approvata dal Board del FMI, che prima dovrà passare al vaglio il piano economico elaborato dal Governo argentino.

Piano che ha come obiettivo primario quello di riequilibrare la posizione fiscale accelerando il ritmo di riduzione del deficit federale e ripristinando il bilancio primario entro il 2020, come spiegato dal Direttore del Fondo, Christine Lagarde.

Buenos Aires raddoppierà inoltre di sforzi per ridurre l’inflazione attraverso una serie di misure elaborate dalla Banca Centrale, che si è impegnata ad adottare obiettivi di inflazione realistici e a mantenere un tasso di cambio flessibile e determinato dal mercato.

Ancora, il Governo ha promesso di garantire l’indipendenza giuridica e l’autonomia operativa dell’Istituto centrale e a porre immediatamente fine al finanziamento del deficit federale da parte della stessa Banca.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Argentina, accordo con l’FMI. In arrivo 50 miliardi di dollari