Areadem, a Cortona il Pd fa le prove generali di ricostruzione

(Teleborsa) – Si chiude oggi a Cortona la tre giorni di Areadem, organizzata per rilanciare il campo progressista. Un programma denso di appuntamenti, che ha preso il via lo scorso venerdì 31 agosto “per dare risposte alle grandi sfide che i progressisti hanno davanti in Italia, in Europa, nel mondo. Un’occasione per mobilitare energie dentro e fuori il perimetro del Pd e della politica a cui parteciperanno il mondo del sindacato, dell’associazionismo, del Terzo settore, della cultura e delle università”.

Oltre a Franceschini e Fassino presenti anche Paolo Gentiloni, Gianni Cuperlo, Andrea Orlando, Roberto Speranza oltre che tutti i big, tranne Matteo Renzi. Ovviamente presente il segretario del Pd, Maurizio Martina, che lancia la manifestazione del 29 settembre contro il governo gialloverde: “Penso che sia venuto il momento di chiamare ad una mobilitazione nazionale gli italiani che non si rassegnano a vedere questo Paese in preda ai seminatori di odio. Il Pd fa un passo avanti e chiede a tutti di fare altrettanto. Il Pd rilancia il suo impegno anche con la piazza del 29 settembre, a Roma. Sarà “la piazza per l’Italia che non ha paura”. Possiamo e dobbiamo costruire una prospettiva di speranza per il Paese”. 

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Areadem, a Cortona il Pd fa le prove generali di ricostruzione