Archer Daniels Midland crolla sul calo di utili e fatturato

Giornata da dimenticare per Archer Daniels Midland, che è in forte flessione, mostrando una perdita dell’8,57% sulla scia dei risultati trimestrali. Il terzo trimestre si è chiuso con utile più che dimezzato a 252 milioni di dollari, o 41 cent per azione, dopo oneri da ristrutturazione. L’EPS che esclude poste straordinarie è sceso a 60 cent da 86 cent e sotto i 70 cent attesi dal mercato. I ricavi sono caduti dell’8,6% a 16,57 miliardi sotto il consensus di 17,77 miliardi.  

L’andamento di Archer Daniels Midland nella settimana, rispetto all’indice S&P-500, rileva una minore forza relativa del titolo, che potrebbe diventare preda dei venditori pronti ad approfittare di potenziali debolezze.

L’andamento di breve periodo di Archer Daniels Midland mostra una tendenza moderatamente positiva con prima area di resistenza stimata a quota 43,3 dollari USA e supporto a 41,54. In tale contesto ci si attende un miglioramento della curva verso i nuovi top visti a 45,06.

Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Archer Daniels Midland crolla sul calo di utili e fatturato
Archer Daniels Midland crolla sul calo di utili e fatturato