ArcelorMittal penalizzata da tonfo Glencore

In deciso calo il colosso industriale, che esibisce una perdita del 5,6% sulla debacle della concorrente Glencore, che sta trainando al ribasso l’intero settore minerario. In Europa l’indice di riferimento delle risorse di base mostra una contrazione dell’1,69%.

A livello comparativo su base settimanale, il trend di ArcelorMittal evidenzia un andamento più marcato rispetto alla trendline del Cac 40. Ciò dimostra la maggiore propensione all’acquisto da parte degli investitori verso il colosso dell’acciaio rispetto all’indice.

Lo scenario di medio periodo di ArcelorMittal ratifica la tendenza negativa della curva. Tuttavia l’analisi del grafico a breve evidenzia un allentamento della fase ribassista propedeutico ad un innalzamento verso la prima area di resistenza vista a 5,625 Euro. Supporto a 5,33. Eventuali elementi positivi sostengono il raggiungimento di un nuovo top visto in area 5,92.

Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

ArcelorMittal penalizzata da tonfo Glencore