ArcelorMittal non aggancia il rimbalzino dei metalli

(Teleborsa) – Ribasso scomposto per il colosso industriale, che esibisce una perdita secca del 3,56% sui valori precedenti, a dispetto del rimbalzo de prezzo del rame e degli altri metalli, che beneficiano oggi anche di alcuni positivi dati cinesi. 

L’analisi settimanale del titolo rispetto al Cac 40 mostra un cedimento rispetto all’indice in termini di forza relativa di ArcelorMittal, che fa peggio del mercato di riferimento.

Quadro tecnico in evidente deterioramento con supporti a controllo stimati in area 3,427 Euro. Al rialzo, invece, un livello polarizzante maggiori flussi in uscita è visto a quota 3,618. Il peggioramento del colosso dell’acciaio è evidenziato dall’incrocio al ribasso della media mobile a 5 giorni con la media mobile a 34 giorni. A brevissimo sono concrete le possibilità di nuove discese per target a 3,361.

Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

ArcelorMittal non aggancia il rimbalzino dei metalli