ArcelorMittal: dal 23 novembre si ferma la produzione a Cracovia

(Teleborsa) – ArcelorMittal ha deciso di fermare la produzione a Cracovia a partire dal 23 novembre. Lo comunica il gruppo sul suo sito polacco, chiarendo che la decisione era già stata presa a maggio e che la sospensione sarebbe dovuta partire già a settembre, venendo poi rinviata.

La notizia arriva nel giorno in cui ArcelorMittal Italia ha depositato l’atto per il recesso dal contratto d’affitto, preliminare alla vendita, dell’ex Ilva di Taranto.

ArcelorMittal Polonia, si legge nella nota, “è costretta a interrompere temporaneamente le operazioni primarie a Cracovia il 23 novembre”, ripartendo “quando le condizioni del mercato miglioreranno” a sufficienza.

Il gruppo ricorda inoltre che la produzione era già stata interrotta a Cracovia “da agosto 2010 a marzo 2011”, venendo riavviata “appena la situazione del mercato è migliorata”.

I nostri tre altiforni funzionano attualmente al minimo tecnologico, il che significa che un’ulteriore riduzione del volume di produzione non è un’opzione“, ha commentato Geert Verbeeck, direttore generale e presidente del consiglio di amministrazione di ArcelorMittal Poland.

La situazione del mercato sta ancora peggiorando e le previsioni non sono ottimistiche, motivo per cui non abbiamo scelta. Purtroppo – conclude Verbeeck – dobbiamo fermare temporaneamente l’altoforno nella nostra acciaieria di Cracovia”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

ArcelorMittal: dal 23 novembre si ferma la produzione a Cracovia